da BergamoNews del 28/05/2010

 

 

La medicina giusta è quella che offre una “vita senza limiti”: è su questo tema che discuteranno lunedì 7 giugno alle 20,45 al Mutuo Soccorso Bergamo Beppino Englaro, il papà di Eluana, autore de “La vita senza limiti” e di “Eluana - la libertà e la vita”, Arnaldo Minetti presidente Associazione Cure Palliative, Ivo Lizzola, preside della facoltà di Scienza della Formazione dell’Università di Bergamo, Guido Bertolini responsabile laboratorio epidemiologia clinica dell’Istituto Mario Negri. Introduce l'incontro Giovanni Barbieri presidente fondazione Gritti Minetti, coordina Rosella del Castello giornalista di Bergamonews.it.
Lo spunto del dibattito sono due articoli della nostra Costituzione. L'articolo 2: "La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l'adempimento dei doveri inderogabilidi solidarietà politica, economica e sociale”. E l'articolo 32: “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana”.

Mercoledi 26 Maggio 2010